SHARE
TWEET

Damasco 25 Online Free

a guest Aug 22nd, 2018 21 Never
Not a member of Pastebin yet? Sign Up, it unlocks many cool features!
  1.  
  2.  
  3. ********************
  4. Damasco '25
  5. http://urllie.com/om4jp
  6. (Copy & Paste link)
  7. ********************
  8.  
  9.  
  10.  
  11.  
  12.  
  13.  
  14.  
  15.  
  16.  
  17.  
  18.  
  19.  
  20.  
  21.  
  22.  
  23.  
  24.  
  25.  
  26.  
  27.  
  28.  
  29.  
  30.  
  31.  
  32.  
  33.  
  34.  
  35.  
  36.  
  37.  
  38.  
  39.  
  40.  
  41.  
  42.  
  43. Sirocco era una di quelle produzioni indipendenti prodotte dalla Humana Bogart per la produzione di Santana per la Columbia Pictures dopo la scadenza del contratto a lungo termine con Warner Brothers di Bogey. Bogey ha avuto un record misto di successi e Sirocco non ha incendiato esattamente il mondo del cinema. <br/> <br/> La storia si svolge a Damasco dopo la prima guerra mondiale con i francesi dato un mandato dalla Società delle Nazioni l'ex territorio dell'Impero Ottomano di Siria e Siria non è davvero troppo pazzo per questo. Hanno una guerra di guerriglia contro di loro ed è guidata da Onslow Stevens nei panni di Moulay Hassan. <br/> <br/> Le truppe di occupazione francesi sono guidate dal generale Everett Sloane con Lee J. Cobb come colonnello in carica di intelligenza. Non hanno fortuna nemmeno a cercare un cessate il fuoco. E c'è un bel mercato nero in cui le armi vengono vendute ai siriani. <br/> <br/> E 'qui che arriva il soldato della fortuna Humphrey Bogart. Bogey è il più cinico qui, troppo cinico probabilmente per ottenere un vero interesse dal pubblico. In realtà, a Casablanca non ha un nucleo di decenza interiore a cui questo film abbia una somiglianza superficiale. <br/> <br/> Il personaggio di Ingrid Bergman è interpretato da un'altra attrice svedese Marta Toren che è la fidanzata di Lee J. Cobb. Riesci a immaginare Elsa Lund come un idiota egoista, che hai quello che è Toren. In qualche modo anche i suoi problemi domestici e le avventure con Bogart non destano l'interesse del pubblico. <br/> <br/> Ci sono alcune buone performance da parte di giocatori come Zero Mostel, Nick Dennis e Ludwig Donath come vari tipi arabi. Ti divertirai. <br/> <br/> Ma dovrei anche dire che Sirocco si svolge in un momento in cui alcuni movimenti e questioni stavano venendo alla ribalta. Grandi domande sono state sollevate e Sirocco non risponde a nessuno di loro.
  44. Stavo per iniziare con una descrizione dettagliata della trama di Sirocco, ma qual è il punto? Sirocco ha essenzialmente la stessa trama di Casablanca. Cambiare le impostazioni in Siria dal Marocco, mettere Marta Toren nel ruolo di Ingrid Bergman (Toren è stato effettivamente quotato come "The Next Ingrid Bergman"), scambiare il Col. Feroud di Lee J. Cobb per Maj's Strasser di Conrad Veidt e lanciare un pochi altri personaggi simili e punti trama quasi identici e hai due film molto simili. Il problema con il confronto, però, arriva alla fine del film. Anche se Casablanca è il film di gran lunga superiore nella maggior parte dei casi, le scene finali portano davvero a casa quanto sia davvero inferiore a Sirocco. In entrambi i film, Bogart deve decidere tra essere egoista o fare "what's right". La differenza, tuttavia, è che a Casablanca c'è una buona ragione giustificabile per le sue azioni. Per quanto straziante come il suo atto finale, posso capire perché ha preso quella decisione. In Sirocco, d'altra parte, la decisione di fare & quot; cosa è giusto & quot; sembra totalmente fuori dal personaggio con tutto ciò che porta fino a quel punto. Non c'è una ragione valida e giustificabile per le azioni di Bogart. Non c'è un ragionamento sonoro dato per il suo improvviso cambiamento di cuore e quindi si sente obbligato a far sembrare Bogart un bravo ragazzo prima della fine del film. Non funziona. <br/> <br/> Il punto forte di Sirocco per me è Marta Toren. Ha fatto sembrare anche le più banali delle scene eleganti e degne di essere viste. Mentre lei potrebbe essere stata "The Next Ingrid Bergman", personalmente ho visto un sacco di Audrey Hepburn in lei. È un peccato che la carriera di Toren sia stata interrotta dalla sua prematura scomparsa nel 1957. Io, per esempio, avrei voluto vedere cosa avrebbe fatto con una filmografia più completa.
  45. Sappiamo che a Bogart piaceva continuare a lavorare. I film che ha fatto alla fine degli anni Quaranta fino alla metà degli anni Cinquanta, tuttavia, a volte danno "quotano"; un brutto nome Ha virato senza sforzo tra i bei film che fino ad oggi continuano a sfidare, soddisfare o fare entrambi e film che non sono altro che un lavoro commerciale quasi dimenticato. Sapeva cosa stava cercando; chiamò Sirocco un puzzone. Che processo di selezione strano e indiscriminato che lui e il suo agente devono aver avuto. Nel 1950 realizza Chain Lightening ma poi realizza In a Lonely Place. Nel 1951 è Sirocco e poi The African Queen. Nel 1953 è Battle Circle e poi Beat the Devil (forse un fallimento confuso, ma non hackwork). <br/> <br/> Con Sirocco Bogart ci regala Harry Smith, un pistolero che si ritrova a Damasco. L'anno è il 1925. I francesi gestiscono le cose. A molti siriani non piace affatto. Si chiamano & quot; ribelli. & Quot; Harry? A lui non importa in un modo o nell'altro finché è pagato. Harry è stanco, acido, cinico e scettico. Non crede in nulla, tranne il denaro e il valore della propria pelle. Lui è Bogart. Harry si ritrova presto coinvolto in un martinet di un generale francese di nome LaSalle (Everett Sloane) che pensa che sparare a cinque siriani per ogni soldato francese morto sarà educativo per tutti; un simpatico colonnello francese di nome Feroud (Lee J. Cobb) che pensa di poter evitare lo spargimento di sangue se riesce a sedersi e parlare delle cose con i leader ribelli, in particolare Emir Hassan (Onslow Stevens); e l'amante di Feroud, una fresca bevanda d'acqua di nome Violette (Marta Toren), una bella donna che sembra essere più eccitata dalla prospettiva dello shopping che dalla prospettiva di fare l'amore. In altre parole, una cortigiana per sceneggiatori, una prostituta sofisticata per il più realistico; qualcosa di simile alla moglie di un ricco amministratore delegato. Harry incontra Violette, la vuole e si avvicina a innamorarsi di lei. Ciò crea una certa tensione tra lui e il colonnello Feroud. Per tutto il tempo Harry sta cercando di liberarsi da un affare di armi andato molto, molto male. Alla fine del film nessuno ha guadagnato molto, anche se sembra che Violette abbia il tempo di fare più acquisti. <br/> <br/> Ad un certo punto in Sirocco Violette dice a Harry Smith, & quot; Che uomo! Sei così brutto! Sì, sei tu! Come può un uomo così brutto essere così bello? & Quot; Brutta? Quasimodo, è brutto. Bogart potrebbe non essere stato bello, ma ha avuto uno stile, una personalità unica sullo schermo e la fortuna di recitare in tre film, tre iconici film di carriera in meno di due anni. High Sierra, Maltese Falcon e Casablanca hanno scolpito il personaggio di Bogart in modo così profondo nel granito che persino i lavori di incisione come Sirocco fanno appena un chip.Quando vediamo Harry, stiamo davvero vedendo Roy, Sam e Rick. <br/> <br/> Non c'è alcun motivo per guardare questo film a meno che non ti piaccia Bogart e sprecare un'ora e mezza. Ma se guardi, ricorda Everett Sloane. Era un bravo, raffinato attore che raramente ha trovato parti memorabili a Hollywood. Era un membro del Mercury Theatre di Orson Welles e venne a Hollywood con Welles. È finito negli anni Cinquanta facendo una tonnellata di programmi televisivi. Si è suicidato nel 1965 quando aveva 55 anni. I miei migliori ricordi di Sloane includono Mr. Bernstein in Citizen Kane (1941); Arthur Bannister in The Lady di Shanghai (1947); Mario Belli in Prince of Foxes (1949); Dr. Eugene Brock in The Men (1950); e, con forza, Walter Ramsey in Patterns (1956).
  46. Non un grande film, ma interessante vedere che i conflitti tra occupanti stranieri e arabi locali sono in corso da molto tempo, con risultati simili. È un tema ricorrente in Arabia - gli eserciti stranieri sperano di pacificare i locali, solo per cadere in un sanguinoso schema di terrorismo e retribuzione. La cosa sorprendente è che è andata avanti così a lungo e in così tanti posti. È una panoramica degli eventi del Medio Oriente di oggi. <br/> <br/> E come tanti conflitti nel Medio Oriente, in questo film non sei molto simpatico per entrambe le parti. Sì, è la casa del siriano, ma le loro tattiche sono disgustose. I francesi non vanno meglio come gli aggressori e gli oppressori.Le terze parti, come il personaggio di Bogart, sono solo avvoltoi che si nutrono della tragedia. <br/> <br/> Bravo da guardare se stai pensando di invadere una nazione araba.
  47. Mi è piaciuto molto questo film. Non mi aspettavo molto da quello che avevo letto in precedenza (qui) e se puoi provare a non pensare ad alcuni degli altri trionfi di Bogart, questo è un film commovente, abbastanza interessante con sottolineature di verità .. <br/> < br /> Fondamentalmente a Bogart è stata presentata una scelta di fare il bene o il male in una città devastata dalla guerra in Siria, cercando di badare ai propri affari e continuare a trarre profitto dalla fornitura di pistole ai combattenti ribelli, si è diretto verso l'aiuto ai francesi. Naturalmente questo lo aiuterebbe anche a uscire dalla città e in posti migliori ... ma la storia svela complicazioni per lui .. <br/> <br/> Il ruolo di Bogart è simile ai suoi altri personaggi, ma non del tutto, ha sicuramente ottenuto che "cinico all'esterno, ma cuore che punta nella giusta direzione verso l'interno & quot; Inoltre, il film ha altri ruoli forti, in particolare la bellissima Märta Torén nei panni di Violette, che cerca di resistere al fascino fuorilegge di Bogart ma alla fine come tutti noi, non posso ne ho abbastanza ... è anche una buona scelta di casting, sicuramente una bellezza insolita su di lei con una presenza da abbinare. <br/> <br/> Il mio unico problema su questo film e l'ho notato subito, è stato il francese / Gli ufficiali dell'esercito straniero e in particolare Everett Sloane come il generale LaSalle parlano con accenti americani e britannici. Non potrebbero nemmeno provare a scoppiare in un accento francese? Cosa pensava il regista (noterai nella gloriosa 'Casablanca', ogni nazionalità è stata giocata con la massima verità da dove erano venuti, anche una o due battute nella loro lingua data)? Tuttavia, trascurando questo, questo è un grande film e non riesco a capire perché nessun fan di Bogie non lo scaverebbe. <br/> <br/> ~ paul browne.
  48.  
  49. In 1925 Damascus Harry Smith runs guns to the rebels under Emir Hassan. The French arrest him along with others and force him to sell weapons to them. He develops an interest in French intelligence of  b0e6cdaeb1
RAW Paste Data
We use cookies for various purposes including analytics. By continuing to use Pastebin, you agree to our use of cookies as described in the Cookies Policy. OK, I Understand
 
Top