daily pastebin goal
5%
SHARE
TWEET

Untitled

a guest Dec 16th, 2018 48 Never
Not a member of Pastebin yet? Sign Up, it unlocks many cool features!
  1. L'Antartide[2] (AFI: /anˈtartide/[3]) è la regione della Terra circostante il polo sud e opposta all'Artide, comprendente le terre e i mari comprese entro il circolo polare antartico ovvero caratterizzata dalla presenza della calotta antartica, la banchisa antartica e dall'oceano antartico.
  2. Situato nell'emisfero australe con una superficie complessiva di circa 14 milioni di km² è il quarto continente più vasto della Terra dopo Asia, Africa e Americhe; il 98% del territorio è coperto dai ghiacci della calotta antartica, il cui spessore medio è di 1600 metri, che la rendono il continente più freddo e inospitale del pianeta.
  3.  
  4. L'Àrtide è la regione della Terra circostante il polo nord e contrapposta all'Antartide, caratterizzata dalla presenza della calotta artica e della banchisa artica. Non ha di fatto un'estensione definita perché non è un continente unico, in quanto formata da varie parti di altri continenti (Europa, Asia e America) e dalla banchisa del Mar Glaciale Artico.
  5. Convenzionalmente, da un punto di vista geografico, viene considerata Artide l'area situata a nord del Circolo polare artico, cioè della latitudine 66° 33' 44" Nord fino al Polo nord[1]. A volte vengono considerate confini della regione artica il limite settentrionale della linea degli alberi o l'isoterma di 10 °C (50 °F) di luglio[1].
  6.  
  7. Il circolo polare artico è uno dei cinque principali paralleli indicati sulle carte geografiche, è uno dei due circoli polari. È posto lungo il parallelo a 66°33'39" di latitudine nord, è teoricamente il punto più meridionale di latitudine in cui sia possibile vedere il sole di mezzanotte a nord dell'equatore.
  8. Definizione
  9. Il circolo polare artico segna il confine meridionale del giorno continuativo al solstizio di giugno e il perenne crepuscolo artico al solstizio di dicembre.
  10. Al di là del circolo polare artico, il sole rimane d'estate sopra l'orizzonte per almeno 24 ore consecutive (sole di mezzanotte). Viceversa durante l'inverno il sole rimane sotto l'orizzonte per almeno 24 ore consecutive (notte polare).
  11. In realtà, a causa della curvatura della Terra del suo schiacciamento ai poli geografici, e poiché il Sole appare come un disco e non come un punto, il sole di mezzanotte si può vedere la notte del solstizio di giugno fino ai 50' (90 km) a sud del circolo polare artico e, al solstizio di dicembre, parte del Sole è visibile fino ai 50' di latitudine a nord del circolo.
  12.  
  13. La stagione è ciascuno dei periodi in cui è suddiviso l'anno solare. Esistono diversi modi di definire una stagione: quelli utilizzati più comunemente sono la suddivisione meteorologica e quella astronomica.
  14. Secondo la suddivisione astronomica una stagione è l'intervallo di tempo che intercorre tra un equinozio e un solstizio. Si distinguono quindi 4 stagioni: primavera, estate, autunno, inverno. Ciascuna di esse ha una durata costante di 3 mesi e ben definita nel corso dell'anno, indipendentemente dalla latitudine e dalla collocazione geografica.
  15. La suddivisione meteorologica, invece, tiene conto dei mutamenti climatici e ambientali che avvengono in un dato luogo nel corso dell'anno, e per questo non coincide quasi mai con la suddivisione astronomica delle stagioni. Nelle zone temperate si distinguono in genere quattro stagioni meteorologiche approssimativamente simili a quelle astronomiche, ma la loro durata varia a seconda della latitudine e del microclima locale indotto dalla geografia circostante. Nelle regioni polari generalmente si distinguono due sole stagioni (spesso denominate sole di mezzanotte e notte polare, oppure semplicemente estate e inverno) determinate dalla presenza o meno del sole sopra l'orizzonte. Infine anche nelle zone tropicali si preferisce suddividere l'anno in due sole stagioni, definendole stagione delle piogge e stagione secca (anche se spesso sono presenti anche una stagione calda e una fredda), determinate dai principali mutamenti climatici annuali che investono la regione.
RAW Paste Data
We use cookies for various purposes including analytics. By continuing to use Pastebin, you agree to our use of cookies as described in the Cookies Policy. OK, I Understand
 
Top